Home Istruzioni Consigli

Per migliorare la vostra proposta si consiglia su  altro nei CONTATTI di mettere il riferimento della vostra invenzione o idea, per esempio BR 10/11 che potrebbero essere le vostre iniziali seguite dal mese/anno di realizzazione dell’invenzione o idea, di mettere oltre al numero della lista anche la categoria, per esempio UD (uso domestico).

Mettere poi una breve e generica spiegazione su cosa serve l’invenzione o idea restando molto sul generale al fine di non perderne l’eventuale futura brevettabilità.

Per una maggiore visibilità sui motori di ricerca il titolo dell’invenzione o idea è meglio sia originale e intuitivo, per esempio digitando su uno dei più noti motori di ricerca il titolo dell’invenzione “ scaletta stabilizzata ”  probabilmente apparirà in prima pagina collegato al sito di www.brevettidopo.it , invece digitando sullo stesso motore di ricerca il titolo dell’invenzione “scaletta ” andrà a finire su una pagina remota che pochi andranno a vedere

(si consiglia di prendere spunto ed esempio dalle inserzioni più originali già presenti nelle liste).

Per dare modo a brevettidopo.it di selezionare e filtrare eventuali interessati alla vostra invenzione o idea, si consiglia anche di fornire ulteriori informazioni come di seguito indicate:

 

L’inventore può indicare una o più di una delle seguenti proposte di cessione dell’invenzione o idea

(Queste informazioni se inviate a  brevettidopo.it verranno messe nell’inserzione solo su esplicita richiesta dell’inventore , servono a   brevettidopo.it per selezionare, filtrare ed eventualmente eliminare richieste da  interessati perdi tempo)

  • Cessione completa - l ’inventore cede l’invenzione o idea in toto ad  una quota concordabile senza poi pretendere alcuna rivalsa
  • Cessione condizionata  - l’inventore cede l’invenzione o idea in uso dietro compenso di una royalty legata ai redditi che l’invenzione o idea una volta più o meno brevettata produrrà durante i primi  x ………  anni di sfruttamento, commercializzazione, ecc.
  • Cessione condizionata alla compartecipazione del brevetto  - l’inventore desidera compartecipare al brevetto dell’invenzione o idea
  • Cessione condizionata alla compartecipazione del brevetto e al suo sfruttamento - L’inventore desidera compartecipare in società a brevettare l’invenzione o idea e poi eventualmente anche al suo sviluppo-produzione-sfruttamento-commercializzazione,  ecc.
  • Cessione gratuita  - l’inventore cede gratuitamente l’invenzione o idea (per es. fatta salva la paternità nell’eventuale, se possibile,  futuro brevetto)
  • Cessione gratuita con solo onere di visione - l’inventore cede gratuitamente l’invenzione o idea solo dietro pagamento da parte dell’interessato di una quota di visione
  • Cessione gratuita, oppure in esclusiva - l’inventore cede gratuitamente l’invenzione o idea oppure in esclusiva su specifica richiesta di un interessato
  • Ecc.

L’inventore può indicare una o più di una delle seguenti proposte di visione dell’invenzione o idea

(Queste informazioni se inviate a brevettidopo.it verranno messe nell’inserzione solo su esplicita richiesta dell’inventore, servono a brevettidopo.it per selezionare, filtrare ed eventualmente eliminare richieste da interessati perdi tempo)

  • Visione gratuita - l’interessato  può visionare l’invenzione gratuitamente senza esclusiva
  • Visione senza esclusiva - l’interessato deve versare all’inventore  una quota concordabile per visionare l’invenzione senza esclusiva
  • Visione in esclusiva - l’interessato deve versare all’inventore  una quota concordabile per visionare l’invenzione in esclusiva per poi, in caso di visione positiva, procedere al contratto di cessione o altro in esclusiva. Nel caso l’interessato, dopo la visione,  non abbia interesse a procedere al contratto di cessione o altro, l’inventore sarà libero a fare visionare l’invenzione o idea in oggetto a altri interessati
  • Visione parziale con caparra - l’interessato deve versare all’inventore  una caparra concordabile per visionare una parte dell’invenzione con vincolo a non divulgare a chiunque e con qualsiasi mezzo a terzi quanto visionato  per un periodo da stabilire, dopo questo periodo l’inventore restituirà tutta o in parte la caparra all’interessato.  Se l’invenzione o idea visionata in parte sarà gradita all’interessato si procederà al contratto  di cessione, o altro
  • Visione completa con caparra - l’interessato per la visione completa dell’invenzione o idea  deve versare all’inventore  una caparra concordabile che verrà poi restituita al buon fine del successivo contratto di cessione o altro sottoscritto. Questa proposta, per esempio, serve quando l’inventore vuole una compartecipazione nel futuro brevetto con l’interessato, compartecipazione che potrà avvenire  in varie forme.
  • Visione assistita - consigliata quando l’inventore ritiene la sua  l’invenzione o idea molto interessante economicamente;  si consiglia quindi, al momento del contatto per la visione e successivo contratto o altro, di farsi assistere da un professionista ( avvocato, studio, ecc.)
  • Ecc.